Siviglia, Feria de Abril 2008

Feria de Abril 2008 - Caseta

E' "la festa della luce, del colore, dell'allegria, della musica e del divertimento", una delle principali feste di Spagna, e si svolge nel capoluogo della Andalusia fin dal 1846. Quest'anno, l'appuntamento è dall'8 al 13 aprile 2008: la feria, infatti, comincia ufficialmente il lunedi alla mezzanotte con la "Prueba del Alumbrao" (l’accensione di milioni di lampioni e lampade), in genere due settimane dopo la Settimana Santa (Semana Santa) di Siviglia, e si conclude con grandi fuochi d'artificio la domenica successiva a mezzanotte. E se, durante la Settimana Santa, Siviglia è percorsa giorno e notte dalle processioni delle varie confraternite di penitenti e di incappucciati, la Feria di Abril è invece occasione di grande divertimento. In origine, era una fiera campionaria di animali e prodotti agricoli, e via via si e' trasformata nella festa del flamenco.
L'aria che si respira alla Feria è di allegria, cordialitá e di amicizia, fra bicchieri di manzanilla, e le tapas, accompagnati dai passi e dalle note della Sevillana.

La Feria de Abril si svolge in una grande superficie appena fuori dal centro di Siviglia, a sud del quartiere de Los Remedios, di fronte al parco Maria Luisa. Una città che vive per una sola settimana, la cui entrata principale è un enorme monumento, che ogni anno riproduce uno dei monumenti piú conosciuti o degli edifici piú importanti di Siviglia.
Qui la gente e le imprese costruiscono oltre mille "case" provvisorie, chiamate casette (casetas), tendoni ristorante e sala da ballo, dove si mangia, si beve, si balla e si fa amicizia. Vi possono accedere persone amiche o familiari. Oppure, su invito. E vista la grande ospitalità dei sevillani, quest'ultima è una possibilità abbastanza sicura. Ci sono poi le casette pubbliche, costruite dai partiti politici e dai vari distretti di Siviglia, e di solito sono di grandi dimensioni, in modo da poter ospitare chi non ha un propria casetta.

Per tutte le informazioni, consiglio il sito Feria de Sevilla (in spagnolo) da cui è tratta anche la foto.

news